Lo scanner intraorale iTero è un vero e proprio scanner in grado di rilevare in 3D il modello della bocca del paziente senza utilizzare i tradizionali metodi meccanici di rilevazione, in questo modo non è più necessario utilizzare i cucchiai porta-impronte ed il materiale morbido con il quale si era soliti acquisire il modello della bocca: alginato, silicone, ecc

I vantaggi per il paziente sono tanti. Elenchiamo solamente quelli più importanti:

  • La presa delle impronte tradizionali era fastidiosa soprattutto per il senso di vomito che il materiale provoca nel contatto con le mucose (gola, lingua, ecc). Con lo scanner iTero questo problema è risolto perchè ha un ingombro ridotto.
  • iTero non richiede l’uso di materiali per impronta, quindi non ha alcun sapore, alcun odore e non lascia residui di sporco durante le sedute.
  • La qualità delle prestazioni è molto migliore perchè un processo a controllo numerico è molto più preciso di uno manuale: di conseguenza le lavorazioni sono migliori (apparecchio ortodontico, modelli studio, protesi, ecc) generando maggiore soddisfazione del paziente.
  • I tempi di lavoro sono ridotti, quindi il paziente ha un impegno più ridotto presso lo studio, soprattutto se si considera la riduzione degli errori e quindi la ripetizione dell’impronta. Inoltre il trasferimento di un file è molto più rapido ed economico rispetto ad un corriere tradizionale, quindi anche i rapporti con il laboratorio sono molto più rapidi. Il paziente attende meno per avere l’apparecchio o la protesi.
  • Dal punto di vista igienico, lo scanner iTero presenta un minor rischio di infezioni crociate rispetto alla metodica tradizionale con impronte, per le quali il numero di lavorazioni è superiore ed il processo è articolato su più operatori e luoghi diversi.
  • La riduzione dei tempi e lo snellimento dei processi e dei materiali di lavoro comporteranno anche una riduzione dei costi per il paziente, quantomeno dopo la fase di ammortamento dello scanner.